Nuovi modelli Necta vending
impulse 2021.

Indice dei contenuti

È arrivata la nuova gamma dei distributori automatici impulse di Necta vending, che essendo l’azienda leader mondiale nel segmento Out of home, certamente non lascia indifferenti. Nei prossimi paragrafi scopriremo la direzione intrapresa dalla casa madre e conosceremo le particolarità di questi nuovi modelli, Vivace, Twist e Swing, come la nuova tecnologia refrigerante a base del più ecosostenibile gas R290.

Possiamo erogare un mondo migliore.

Con questo slogan Necta introduce i tre nuovi distributori automatici snack and drink e come si evince il tema principale che viene affrontato è quello ecologico: i nuovi modelli Necta vending offrono infatti una migliore efficienza energetica con minore impatto ambientale. Conosciamo meglio le peculiarità della gamma impulse più completa e sostenibile del mercato:

  • Vivace: distributore automatico refrigerato a 6 spirali, modello core. Pratico per location dalle dimensioni contenuto e molto flessibile, infatti è capace di erogare sia snack che bevande fresche. Molto compatto sotto l’aspetto dell’ingombro, è disponibile anche in versione slave (Vivace SL).
  • Twist: la vending Necta Twist è anch’essa a 6 spirali, ma appartiene alla sezione intermedia core-high, in grado di sostenere la portata di pubblico derivante anche da spazi medio-grandi.
  • Swing: torniamo ora al segmento core però per distributori automatici dalle maggiori potenzialità, cioè a 8 spirali. Fino a 7 vassoi di prodotti per un cabinato dal design elegante e lineare che racchiude un prodotto di alta qualità e molto performante.
necta vending impulse nuova gamma 2021

“Possiamo erogare un mondo migliore”. Il nuovo slogan Necta che introduce la nuova gamma impulse: migliore efficienza energetica e il miglior impatto ambientale.

Necta Swing: ecosostenibilità e risparmio energetico.

Caratteristiche comuni delle nuove gamme.

Questi modelli Necta vending machine sono stati sviluppati insieme e godono pertanto di diverse innovazioni tecniche comuni a beneficio dei clienti finali, dei gestori e soprattutto del pianeta, data la decisa svolta green impressa da queste novità.

Questo percorso intrapreso ha permesso a questi distributori automatici di snack di riuscire a raggiungere la classe energetica C, la più alta raggiungibile al momento per questo settore data la tecnologia disponibile sul mercato. Vediamo alcune accortezze che caratterizzano tutti e tre i modelli, la maggior parte delle quali hanno contribuito alla nascita di prodotti decisamente green:

  • Isolamento schiumato: la struttura cabinet permette un isolamento molto più efficiente grazie all’utilizzo di un impianto di schiumatura (insulating foam) di ultima generazione che riesce a eliminare ogni ponte termico con l’esterno raggiungendo anche un risparmio energetico fino al 70% rispetto ai modelli precedenti.
  • Unità fredda con tecnologia R290: la nuova tecnologia refrigerante di questi modelli si basa su un gas molto più efficiente della CO2, chiamato R290 che comporta anche un peso di compressore e evaporatore ridotto di 6 chili rispetto ai modelli precedenti. Per alcune domande sul funzionamento di questa innovativa tecnologia rimandiamo al paragrafo successivo.
  • V-flex system: questo ingegnoso sistema di ganci permette al gestore di riconfigurare l’assetto verticale dei propri distributori di snack Necta in totale autonomia, senza nemmeno bisogno di utilizzare attrezzi.
  • Bulky products: grazie al canale di caduta allargato e all’apertura del vano maggiorata, queste vending machine Necta possono ospitare ed erogare anche prodotti più ingombranti come panini o piatti pronti e ampliare così il proprio ventaglio di offerte. Questa funzione è opzionale per il modello Swing.
  • Cella ad alta visibilità: come ogni vending Necta, anche questi modelli beneficiano dell’alta visibilità fornita dall’ampiezza della finestra di vetrina, dalla colorazione bianca dell’interno che permette ai prodotti di risaltare e anche dai vassoi Visio-Shop trasparenti.
  • Aperture separate: altro accorgimento che consente una maggiore praticità di gestione delle operazioni di manutenzione e ricarica, ma soprattutto un risparmio energetico e quindi economico e ambientale. L’accesso alla programmazione elettronica e alla rendiresto è indipendente rispetto all’apertura della vetrina, in questo modo non ci sarà dispersione di calore da parte dei prodotti durante le operazioni gestionali.

Domande e risposte sulla tecnologia R290.

Esploriamo l’innovativa tecnologia refrigerante eco-friendly di queste nuove vending machine Necta attraverso alcune domande che potrebbero sorgere.

Che cos’è il gas R290?

Si tratta di un gas refrigerante naturale, ampiamente utilizzato già nella refrigerazione commerciale e domestica, come banchi frigo e freezer.

È indicato in ottica ecosostenibile?

Decisamente sì, in quanto ha un bassissimo impatto ambientale (ODP – Ozone Depletion Potential = 0). L’Unione Europea ha chiesto di mettere al bando i dannosi gas HFC a partire dal primo gennaio 2022, adottando questo gas Necta ha soddisfatto la richiesta con largo anticipo.

L’unità refrigerante di un distributore automatico quale quantità di gas R290 contiene?

La quantità di gas che fa funzionare questa nuova tecnologia è decisamente esigua. Per esempio l’unità refrigerante di una Necta Swing contiene circa 85 grammi, cioè la quantità di gas contenuta in 5 accendini.

consumi e risparmio energetico

Più del 70% di risparmio energetico con le nuove gamme Necta vending. 

Per la tua distribuzione automatica: scegli Necta da Torino Vending.

Torino Vending è il punto di riferimento per la distribuzione automatica in Piemonte e in Valle d’Aosta dal 2006 ed è diventato tale ponendo al centro dei propri obiettivi la soddisfazione dei propri partner. Per questo propone modelli di qualità come la gamma Impulse Necta vending e un’assistenza sempre pronta e aggiornata.
Per qualsiasi informazione o preventivo, contattaci attraverso il form che trovi in fondo!

Ultimi articoli