SEGUICI
Cerca
Close this search box.

Credito d'imposta su beni strumentali e software: novitĂ  per il risparmio.

Indice dei contenuti

Come sfruttare il credito d'imposta

Nell’ultima Legge di Bilancio del 29 dicembre 2022 non sono state incluse misure mirate a mantenere le significative percentuali agevolative del 2022, pertanto da gennaio 2023 è entrata in vigore l’impostazione prevista dalla Legge di Bilancio scorsa con un pacchetto a copertura fino al 2025.

Nel corso del 2024, le imprese possono quindi beneficiare del credito d’imposta in relazione agli investimenti effettuati in beni materiali ed immateriali legati all'”Industria 4.0″, come definiti nelle Tabelle A e B della Legge n. 232/2016.

Per quanto riguarda i NUOVI BENI MATERIALIIndustria 4.0” elencati nella Tabella A, il credito d’imposta per il 2024 è concesso con le stesse percentuali del 2023: il 20% per gli investimenti fino a 2.500.000 euro, il 10% per quelli fino a 10.000.000 euro e il 5% per quelli fino a 20.000.000 euro.

Per i NUOVI BENI IMMATERIALIIndustria 4.0” della Tabella B, il credito d’imposta relativo agli investimenti effettuati nel 2024 ammonta al 15% del costo (la percentuale del 20%, applicabile agli investimenti effettuati nel 2023, rimane valida per gli investimenti “prenotati” entro il 31.12.2023 e realizzati entro il 30.6.2024). Tale agevolazione si estende anche alle spese per i servizi legati all’utilizzo dei beni attraverso soluzioni di cloud computing, nella quota imputabile per competenza.

credito imposta macchine caffè superautomatiche
Modifica i contenuti da interfaccia web: il software AmiClo permette di inviare contenuti alla macchina superautomatica direttamente dal proprio PC attraverso un’interfaccia intuitiva.

Cos'è il credito d'imposta

Facciamo un passo indietro per capire bene cos’è il credito d’imposta. Il credito d’imposta è un’agevolazione fiscale offerta dallo stato al fine di stimolare investimenti che portino le imprese italiane a completare la transizione verso il digitale.

Il credito d’imposta è un credito che l’azienda vanta nei confronti dello Stato e che può quindi utilizzare in sede di pagamento tributi o per compensare eventuali altri debiti nei confronti dell’erario. In breve, la percentuale specificata dell’investimento di cui si è fatta carico l’azienda può coprire parte delle tasse richieste all’azienda dallo Stato.

piano nazionale transizione 4.0

A chi si rivolge e quali vantaggi comporta il credito d'imposta Transizione 4.0

Come specificato nel primo paragrafo nel 2024 l’impostazione da seguire è la seguente:
credito d'imposta beni strumentali e software

Come fruire del credito d'imposta

Il periodo di compensazione (quindi la fruizione economica) per tutti i tipi di credito d’imposta è di 3 anni (mentre prima erano 5 anni per i beni materiali e 3 per i beni immateriali). Per le aziende con fatturato inferiore a 5 milioni di euro, il credito d’imposta per i beni strumentali semplici (sia materiali che immateriali non 4.0) si riduce ulteriormente a 1 anno (compensazione immediata in un’unica quota).

La fruizione dei benefici fiscali si attiva già dall’anno in cui si effettua l’investimento o, nel caso dei beni 4.0, dell’avvenuta interconnessione.

Resta, infine, l’obbligo di effettuare la comunicazione al Ministero dello sviluppo economico. In che modo? Il Ministero dello sviluppo economico stabilisce il modello, il contenuto, le modalità e i termini di invio della comunicazione.

L'opportunitĂ  per l'ambito HoReCa

Dal momento che il credito d’imposta è valido per beni strumentali materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese esiste una categoria di oggetti che soddisfano queste richieste e che rendono quest’agevolazione fiscale una ghiotta opportunitĂ : le macchine da caffè superautomatiche con integrazione software.

Questa tipologia di macchine automatiche funziona sia a partire da caffè in polvere che in grani, ed è talmente intuitiva e semplice da usare che completerebbe in maniera ottimale ed efficiente qualsiasi sala colazioni alberghiera, agevolando di fatto tutte le operazioni di controllo e monitoraggio da parte del gestore/titolare sulla macchina stessa. 

Le macchine caffè superautomatiche nel catalogo Torino Vending

All’interno del vasto catalogo di Torino Vending si possono trovare anche splendidi modelli di superautomatiche compatibili con il credito di imposta grazie alle soluzione integrata di telemetria:

La Solare, by Gaggia

Una macchina capace di amalgamare avanguardia tecnologica e tradizione dello storico marchio. Il risultato? Caffè perfetti grazie al gruppo Z4000 iX e alla sua camera riscaldata in acciaio inox che assicura, tazza dopo tazza, una temperatura perfetta e costante. Inoltre i clienti potranno ottenere perfetti cappuccini cremosi semplicemente premendo l’icona sul touch screen grazie alle elevate prestazioni nel lavorare e schiumare il latte fresco in completa autonomia.
Gaggia la Solare Credito d'imposta

Kalea Plus, by Necta

Modello intuitivo, dotato di connessione Wi-Fi, Bluetooth e 3G, che parte da materie prime di qualità come caffè in grani e latte fresco per erogare bevande deliziose.
Necta Kalea Plus Credito d'imposta

Krea Touch, by Necta

Macchina da caffè superautomatica dal design accattivante e futuristico, questa coffee machine self-service dispone di un ampio touch screen e di un’immediata interfaccia user friendly, nonchĂ© della possibilitĂ  di gestire in maniera flessibile le differenti ricette.
krea touch credito d'imposta
Ma in che modo queste macchine da caffè superautomatiche sostengono la transizione tecnologica? Approfondiamo le potenzialità della telemetria e dei servizi cloud disponibili con queste macchine.

Servizi di telemetria Coffeed

Coffeed è la nuova soluzione integrata di telemetria per le macchine superautomatiche a marchio Gaggia e Necta sviluppata da Newis, il ramo di Evoca Group che si occupa di soluzioni digitali d’avaguardia.

Grazie alla sincronizzazione dei dati in tempo reale offerta da questo sistema si potranno controllare prestazioni e stato di una o di tutte le macchine facenti parte del parco macchine in gestione.

Si potrĂ  monitorare con puntualitĂ  ed efficienza aspetti come la frequenza dei cicli di lavaggio, la consistenza della qualitĂ  in tazza e il consumo degli ingredienti.

Questi servizi garantiranno una serie di vantaggi:

  • immediata segnalazione di guasti e malfunzionamenti per una pronta risoluzione
  • minor quantitĂ  di interventi tecnici ordinari e straordinari, grazie alla possibilitĂ  di programmare cicli di lavaggio e manutenzione preventiva
  • monitoraggio in tempo reale del consumo e dello storage degli ingredienti
  • management delle informazioni esatte relative a parametri di erogazione quali temperatura, pressione e infusione di ogni macchina, per un prodotto sempre al top
  • riduzione dei costi e aumento dei margini di profitto.
amiclo credito d'imposta

AmiClo: soluzioni cloud

AmiClo è il nome della soluzione cloud targata Newis per superautomatiche di nuova generazione.

Esso consente di avere un controllo remoto in tempo reale sui contenuti delle macchine a partire da un’interfaccia web per quanto riguarda:

  • Personalizzazione contenuti multimediali: logo specifico aggiornabile, playlist screensaver, scherate di erogazione personalizzabili per ogni bevanda…
  • Ricette: è sempre possibile aggiornare e modificare icone e dosi delle ricette
  • Contenuti informativi relativi a promozioni e offerte speciali della struttura.

AmiClo permette di visualizzare, controllare e modificare i contenuti di ciascuna macchina da remoto e in tempo reale. Poichè non si necessita piĂą di un tecnico in loco, diminuiscono tempi e costi d’intervento. AmiClo permette infine anche di effettuare il reset dei guasti attivi e il riavvio delle macchine completamente da remoto e in totale sicurezza.

In conclusione, se vuoi approfittare delle agevolazioni fiscali nazionali per rendere la sala colazioni del tuo hotel o B&B un passo più vicina al futuro, contatta Torino Vending attraverso il form a fondo pagina per preventivi e informazioni ulteriori! 

Potrebbe interessarti...

bollino credito d'imposta digitalizzazione 4.0

Piano Nazionale Transizione 4.0

Scopri come utilizzare l’agevolazione sui distributori automatici interconnessi.