Pannelli divisori in plexiglas: indicazioni utili e accessori per ripartire in sicurezza.

Come garantire il distanziamento sociale nelle aree ristoro, reception e uffici con i pannelli divisori in plexiglas.

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha messo economicamente a dura prova l’intero comparto turistico-ricettivo, e non solo; sono nati numerosi requisiti legati alla sicurezza e protezione di clienti e lavoratori. In tempi di Coronavirus le strutture ricettive come hotel, ristoranti, bar caffetterie devono infatti attrezzarsi per tornare quanto prima a lavorare in sicurezza. Per fare ciò è necessario separare adeguatamente le persone all’interno di un ambiente chiuso, creando la giusta distanza. Ecco come i pannelli divisori in plexiglas, DPC (Dispositivi di Protezione Collettiva), costituiscono un valido accessorio che si aggiunge alla vita quotidiana lavorativa. Magari non saranno obbligatori per legge, ma rappresentano comunque un elemento di maggiore sicurezza sul lavoro. Il grado di sensibilità delle aziende in ordine di sicurezza verrà certamente misurato dai clienti più attenti ed esigenti.

Pannelli in plexiglas Scudo To Go.

scudo to go logo

Torino Vending è agente rappresentante dei prodotti Scudo to Go per il Piemonte e Valle d’Aosta. Con i pannelli in plexiglas e dispensatori di gel igienizzante, propone soluzioni su misura per rendere sicuri ristoranti, reception, aree di ristoro, banconi di attività commerciali, uffici e negozi.

Barriere divisorie in plexiglas per scrivanie e desktop.

Dentro uffici e open space dove giornalmente gravitano molte persone è necessario garantire maggiore sicurezza, sia per i dipendenti, sia per clienti e fornitori.

I pannelli divisori in plexiglas per scrivania sono una soluzione facile ed elegante e garantiscono la giusta distanza di sicurezza. Si installano velocemente e si possono modulare con facilità nell’ambiente di lavoro.

Contatta Torino Vending per installare pannelli divisori in plexiglas per scrivania/desktop Table Wall e pannelli divisori da terra Wall Free.

Grazie ai pannelli divisori in plexiglas per Uffici e Aziende è possibile:

  • separare le postazioni di lavoro;
  • separare un ufficio coworking;
  • separare un call center (delimitare l’area di competenza esclusiva al singolo operatore).

Pannelli divisori in plexiglas per Punti vendita, reception, palestre:
Per le attività che richiedono il contatto diretto con il pubblico è fondamentale creare un ambiente sicuro. Adottare le precauzioni basilari è un diritto e allo stesso tempo un dovere. Le soluzioni Scudo to Go proposte da Torino Vending aiutano a tutelare i dipendenti e la clientela.

Pannelli divisori in plexiglas per:

  • reception;
  • palestre;
  • negozi;
  • distributori automatici.

Pannelli in plexiglas su misura per ogni utilizzo indoor.

A seconda del contesto, Scudo to Go prevede una soluzione che semplifica e agevola il normale svolgimento dell’attività lavorativa:

Table wall full bianco
Table wall full nero
Precedente
Successivo

Modello da tavolo Table wall full con misure da 70×70 cm a 120x70cm, ideale per scrivanie.
Materiali impiegati: telaio in acciaio verniciato e pannello in policarbonato da 3mm. Disponibile in tre colorazioni: bianco, nero e grigio.

Table wall full slit nero
Table wall full slit grigio
Table wall full slit bianco
Precedente
Successivo

Modello da tavolo Table wall slit prevede una fessura (vano inferiore) di 18 cm per permettere il passaggio documenti e/o prodotti da banco e agevolare il pagamento. Ideale per reception e banconi commerciali. Misure da 70×88 cm a 120×88. Materiali impiegati: telaio in acciaio verniciato e pannello in policarbonato da 3mm. Disponibile in tre colorazioni: bianco, nero e grigio.

Wall free pannelli
Precedente
Successivo

Modello da terra Wall Free, costituito da uno o più pannelli autoportanti componibili. Misure: 100×200 cm. Materiali impiegati: telaio in acciaio verniciato e pannello in policarbonato da 3mm. Disponibile in tre colorazioni: bianco, nero e grigio.

Dispensatore Gel igienizzante.

Una soluzione di assoluta comodità per inserire un dispensatore Gel igienizzante all’ingresso di ogni luogo pubblico indoor. Scudo to Go ha realizzato un semplice e comodo dispensatore da terra che permette di evitare soluzioni da banco poco igieniche, approssimative e poco eleganti.

Modello Hand, dispensatore igienizzante composto da:

  • pannello espositivo personalizzabile (graficamente) 25×30 cm;
  • dispenser gel igienizzante a pressione;
  • piano salvagocce;
  • struttura con profili in alluminio verniciato, altezza 160 cm;
  • base in lamiera di acciaio verniciato 30×30 cm;

Modello Sensor, dispensatore igienizzante composto da:

  • pannello espositivo personalizzabile (graficamente) 25×30 cm;
  • dispenser gel igienizzante con sensore (nessun contatto);
  • piano salvagocce;
  • struttura con profili in alluminio verniciato, altezza 160 cm.

Come prevenire il diffondersi del Coronavirus negli ambienti indoor.

La qualità dell’aria è importante non soltanto all’aperto ma anche nei luoghi chiusi. Nelle strutture ricettive dove è frequente il contatto con il pubblico e l’utenza esterna. Spesso l’esposizione all’inquinamento indoor può essere dominante rispetto a quella outdoor.

Consigli per prevenire l’inquinamento dell’aria negli ambienti indoor.

La qualità dell’aria negli ambienti chiusi, generalmente indicati con il termine inglese indoor air influisce sulla salute delle persone. Recenti studi inoltre confermano che sulla plastica e sull’acciaio inossidabile, il virus ha capacità di permanere, mostrando una perdita della carica virale nel tempo, solo la metà delle particelle non sarebbe più infettiva dopo poco più di un’ora.

Questo dato conferma che è sempre consigliabile adottare una prevenzione attraverso i DPC (Dispositivi di Protezione Collettiva) disponibili sul mercato oltre a pulizie frequenti di superfici e ricambio dell’aria. Questa consapevolezza è forse l’unico lato positivo della tragica pandemia da Coronavirus.

Riscaldamento e pulizie quotidiane delle aree di ristoro indoor.

Nel caso del riscaldamento, è bene evitare l’aria troppo secca, non dimenticando di mantenere un certo grado di umidità. Per le pulizie quotidiane, particolare attenzione deve essere rivolta alle superfici toccate più di frequente: porte, maniglie, finestre, tavoli, interruttori della luce, servizi igienici, rubinetti, lavandini, scrivanie, sedie, tastiere, telecomandi.

Inquinamento dell’aria delle aree di ristoro.

La qualità dell’aria influisce sulle prestazioni e il benessere fisico e mentale dei clienti e dei lavoratori. A tal proposito vanno considerati i rapporti tra le attività svolte dal personale, le attività di pulizia, di sanificazione e le manutenzioni all’impianto di areazione. Nell’ambito dell’emergenza sanitaria in corso contribuiscono al mantenimento di una buona qualità dell’aria e al benessere delle persone, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale, il mantenimento della distanza di un metro fra le persone, tossire e starnutire coprendo naso e bocca usando fazzoletti o nella piega del gomito, lavare le mani con acqua e sapone o gel igienizzante.

Ambienti dove sono presenti distributori automatici di bevande.

Deve essere garantito un buon ricambio d’aria anche nei luoghi dove sono ubicati distributori automatici di bevande, in questi casi deve essere assicurata la sanificazione periodica e la pulizia giornaliera delle tastiere con appositi detergenti.

Ricapitoliamo le principali Soluzioni per ripartire in sicurezza.

Sono tante le strutture coinvolte, da bar caffetterie, uffici, hotel, ristoranti, palestre, sale breakfast che devono applicare al loro interno il distanziamento sociale. Per queste strutture ricettive Torino Vending consiglia:

– dotare gli accessi con punti erogazione gel igienizzante;
– adottare pannelli parafiato in plexiglas da banco;
– utilizzare divisori plexiglas da scrivania per uffici;
– installare divisori plexiglas per le aree di ristoro;
– separare l’ingresso/uscita mediante pannelli in plexiglas da terra;
– mettere in sicurezza le aree di distribuzione automatica con i pannelli in plexiglas da terra;
– pulire ed igienizzare frequentemente, soprattutto le superfici ad uso comune;
– arieggiare frequentemente gli ambienti chiusi.